Venerdì 20 maggio – Rimandata a data da definire

La seduzione del liberty in un quartiere fuori le mura: una passeggiata tra architettura e ornati e una visita al Villino Andrenelli, un sorprendente episodio di “art nouveau” con decori di Galileo Chini (il villino è aperto in esclusiva)
a cura di Francesca Parrini, storica dell’arte
ritrovo ore 16.30 | via della Robbia angolo via Giambologna
Solo su prenotazione

Sabato 21 maggio

Dalla Cattedrale nel cuore di Fiesole al complesso conventuale di San Francesco: una passeggiata tra arte e secoli di storia, immersi nella splendida cornice del paesaggio collinare fiesolano
a cura di Filippo Melli, storico dell’arte
ritrovo ore 10.00 | piazza Mino da Fiesole 24, davanti al Comune
Solo su prenotazione

Domenica 22 maggio

Cortili e Giardini aperti
Arezzo, Firenze, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Pisa, Pistoia, Siena
Saranno visitabili gratuitamente i cortili e i giardini di alcuni palazzi e ville private a Firenze.
In collaborazione con l’Associazione Dimore Storiche Italiane (https://adsitoscananews.info/)

L’associazione Città Nascosta propone quattro itinerari a Firenze, al costo di 10€ p.p. ciascuno (sarà possibile partecipare a tutti gli itinerari):

1. Due splendidi giardini privati: il Giardino di San Francesco di Paola e il Giardino Torrigiani
→   Ritrovo alle ore 10.00 in piazza San Francesco di Paola 3

2. Architetture rinascimentali e giardini segreti: Palazzo Frescobaldi, Palazzo Corsini, Palazzo Rucellai e Palazzo Antinori
→   Ritrovo alle ore 11.30 in via Santo Spirito 13

3. Alla scoperta di nobili palazzi: Palazzo Ginori, Palazzo Niccolini e Palazzo Grifoni Budini Gattai 
→   Ritrovo alle ore 14.30 in via Ginori 11

4. Studi d’artisti e antichi giardini: Palazzo Ximenes Panciatichi, Palazzo Leopardi e la Fondazione Mello
→   Ritrovo alle ore 16.00 in via borgo Pinti 68

Solo su prenotazione

Giovedì 26 maggio

Nuova vita per Palazzo Portinari Salviati, uno dei maggiori palazzi storici fiorentini, ricco di affreschi e sontuosamente restaurato dopo anni di chiusura (aperto in esclusiva)
a cura di Francesca Parrini, storica dell’arte e Anna Medori, restauratrice
ritrovo ore 16.30 | via del Corso 6
Solo su prenotazione

Sabato 28 maggio

La Villa medicea di Marignolle: elegante dimora cinquecentesca sulle colline fiorentine frutto del connubio tra l’architettura di Bernardo Buontalenti e le volontà di Francesco I de’ Medici (aperta in esclusiva per i soci)
a cura di Francesca Parrini, storica dell’arte
ritrovo ore 16.30 | via Santa Maria a Marignolle 28
Solo su prenotazione

Domenica 29 maggio

Un percorso tra cappelle gentilizie e sculture: l’arte e la cultura del mondo ebraico nell’antico Cimitero Monumentale
a cura dei responsabili della comunità ebraica
ritrovo ore 11.00 | viale Ludovico Ariosto 14
Solo su prenotazione

Martedì 31 maggio

La villa medicea di Careggi fra restauri e nuovi progetti museali (le parti restaurate della villa saranno aperte in esclusiva)
a cura di Lucia Ungari, architetto
ritrovo ore 16.30| viale Pieraccini 17
Solo su prenotazione

Lunedì 6 giugno

Il complesso benedettino: la Badia Fiorentina con il chiostro degli Aranci, capolavoro del primo Rinascimento fiorentino e la cappella Pandolfini progettata da Benedetto da Rovezzano
a cura di Filippo Melli, storico dell’arte
ritrovo ore 16.00 | via del Proconsolo, davanti alla chiesa
Solo su prenotazione

Giovedì 9 giugno

Attualità e atmosfere ottocentesche negli studi d’artista creati dall’architetto Luigi del Moro in piazzale Donatello. L’antico atelier di pittura di Arnaldo Tamburini, nuova wunderkammer e lo studio di architettura contemporanea di Giulio Felli
a cura di Francesca Parrini, storica dell’arte
ritrovo ore 17.00 | piazzale Donatello 29
Solo su prenotazione

Martedì 14 giugno

L’elegante via Maggio, fra palazzi signorili e la nuova mostra del fotografo Marco Paoli “Tre-E” alla galleria Cartavetra
a cura di Francesca Parrini, storica dell’arte e Marcella Cangioli, curatrice
ritrovo ore 17.00 | via Maggio angolo via Santo Spirito
Solo su prenotazione