Firenze, le due Repubbliche (1494-1512 , 1527-1530): Leonardo, Michelangelo, Raffaello … una stagione irripetibile e l’infrangersi di un sogno

a cura di Elena Capretti, storica dell’arte
Visita n.4: Capolavori all’Annunziata: il chiostrino dei Voti restaurato di recente con i preziosi affreschi di Andrea del Sarto, Pontormo, Rosso Fiorentino e la cappella di San Luca detta dei “pittori”, un capolavoro sconosciuto (la cappella è aperta in esclusiva)
appuntamento alle 16 in piazza SS. Annunziata davanti alla basilica
solo su prenotazione

Delizie del palato

Dietro le quinte di un semplice chicco: il mondo del caffè nella storica Torrefazione Dini, dalla piante che crescono all’equatore, ai processi di tostatura e macinatura, fino al delizioso aroma che si sprigiona dalla tazzina (lo stabilimento è aperto in esclusiva per la prima volta)
a cura dell’azienda Dini Caffè
appuntamento alle 15 in via dei Bastioni 38
solo su prenotazione,
max 15 persone

 

Episodi dell’arte sacra a Firenze

Un inaspettato gioiello rococò: Foggini, Gherardini e Gabbiani nella chiesa ortodossa di San Giorgio alla Costa (aperta in esclusiva)
a cura di Lisa Corsi, storica dell’arte
appuntamento alle 11 in costa San Giorgio 32, davanti alla chiesa
solo su prenotazione

Alberghi di charme

Un percorso in Oltrarno tra affreschi e racconti di vita in antiche dimore a confronto: da piazza Pitti alla storica pensione nell’ex convento Annalena, soggiorno preferito da musicisti e scrittori come Eugenio Montale e Carlo Levi che qui compose il celebre “Cristo si è fermato ad Eboli” (aperti in esclusiva)
a cura di Francesca Parrini, storica dell’arte
appuntamento alle 16 in via Romana 34
solo su prenotazione