Collezionismo a Firenze

Una nuova raccolta d’arte moderna e contemporanea per Firenze: la collezione Roberto Casamonti nella cinquecentesca cornice di Palazzo Bartolini Salimbeni
a cura di Sonia Zampini, direttrice della collezione Casamonti
appuntamento alle 15,00 in piazza Santa Trinita 1
su prenotazione

Mezza giornata a Prato

La moda nel secolo dei Lumi e un capolavoro dell’architettura rinascimentale
Visiteremo le mostre del Museo del Tessuto, “Il capriccio e la ragione. Eleganze del Settecento Europeo” e “Marie Antoinette. I costumi di una regina da oscar”, occasione unica per ammirare gli splendidi abiti originali del periodo e la loro reinterpretazione cinematografica. Proseguiremo verso la basilica di Santa Maria delle Carceri, il più compiuto tempio a croce greca del Rinascimento, opera eccelsa di Giuliano de Sangallo. La prenotazione ed il versamento della quota andranno effettuati entro venerdì 6 aprile

Grand tour fiorentino

La preziosa raccolta della Fondazione CR Firenze con il nuovo allestimento: un percorso nella storia dell’arte, da Giotto a Vasari a Fattori
a cura del personale della Fondazione CR Firenze
appuntamento alle 10,45 in via Bufalini 6
su prenotazione

Festa del lavoro

Dalle antiche arti medievali alla moderna Camera di Commercio: le corporazioni di ieri e oggi in una passeggiata fra “Pelliciai” e “Orafi” fino al neoclassico palazzo della Borsa appena restaurato (il Palazzo della Camera di Commercio è aperto in esclusiva)
a cura di Marylinda Pacenti, storica dell’arte
appuntamento alle 15,30 in via Arte della Lana davanti alla chiesa di Orsanmichele
su prenotazione

Musei a Firenze

La Fondazione Romano: dal capolavoro dell’Orcagna alla pregiata raccolta custodita nell’antico cenacolo di Santo Spirito
a cura di Paola Palmieri, storica dell’arte
appuntamento alle 15,30 in piazza Santo Spirito 29
su prenotazione

Episodi sconosciuti dell’arte sacra a Firenze

Un percorso fra arte e storia, dal tabernacolo delle Fonticine, unicum recentemente restaurato, al grande convento dimenticato delle monache di Foligno (l’ex convento è aperto appositamente)
a cura di Federica Bustreo, storica dell’arte
appuntamento alle 16 in via Nazionale angolo via dell’Ariento
su prenotazione

Firenze “en plein air”

La prima villa suburbana rinascimentale: villa Medici e il suo splendido giardino adagiato sulle colline fiesolane (il giardino è aperto in esclusiva)
a cura di Donata Mazzini, architetto e Giulia Durastante, storica dell’arte
appuntamento alle 11 in via Beato Angelico 2 a Fiesole (autobus n. 7, fermata ‘Fra Giovanni Angelico 03’)
su prenotazione

EVENTO SPECIALE!

Collezionismo a Roma
Sulle orme del sovrintendente alle antichità Johann Winckelmann. Eccezionale visita alla Villa Albani Torlonia, per scoprire la più prestigiosa raccolta privata d’arte classica al mondo: fra le maggiori espressioni del gusto antiquario romano tra Sette e Ottocento (la villa e il parco sono aperti per la prima volta in esclusiva)
a cura della Fondazione Torlonia
appuntamento alle ore 10,45 in via Adda 2
La prenotazione ed il versamento della quota vanno effettuati entro venerdì 20 aprile. Par maggiori informazioni rivolgersi in sede

EVENTO SPECIALE!

Open day a Villa Salviati, sede degli archivi storici dell’Unione Europea
Visite guidate dalle 10.00 alle 16.30, a cura di Città Nascosta.
Apertura delle prenotazioni da lunedì 9 aprile.
Per maggiori informazioni telefonare in sede

Episodi dell’arte sacra a Firenze


Il cenacolo di Andrea del Sarto nell’antico convento di San Salvi oggi museo: un capolavoro della pittura fiorentina del Cinquecento
a cura di Elena Capretti, storica dell’arte
appuntamento alle ore 11 in via San Salvi 16 (autobus n. 6 fermata “lungo l’Affrico”)
su prenotazione